amianto

Amianto questo sconosciuto: scopri lo smaltimento dell’amianto a Perugia

By 2 Giugno 2021 Giugno 7th, 2021 No Comments
smaltimento dell'amianto perugia

Hai bisogno di un servizio di smaltimento amianto Perugia? Contattaci per i tuoi ambienti e vivi serenamente!

Da dove viene l’eternit? Quali sono le sue origini?

Dal latino aeternitas (eterno), Eternit è il nome della ditta belga che nel 1903 ha cominciato la produzione di questo materiale per l’edilizia. L’Eternit è una mistura di cemento e fibre a base di amianto, detta anche fibrocemento, con elevata resistenza a trazione.

E’ stato brevettato dall’austriaco Ludwig Hatschek nel 1901, dal quale la ditta Schweizerische Eternitwerke AG di Niederurnen ne acquista il brevetto. Da subito, la produzione di oggettistica e componenti edili in fibrocemento, comincia a diffondersi, arrivando fino a metà degli anni novanta, quando viene definitivamente messo fuori legge. L’Eternit ha trovato impiego in moltissimi campi: dall’idraulica, la meccanica, l’oggettistica più comune, ma viene notoriamente utilizzato nel settore dell’edilizia per la copertura dei tetti. Infatti ne è stato fatto un largo uso per la copertura dei tetti a mezzo di lamiere piane ed ondulate, presenti ancora oggi in numerose strutture.

Come abbiamo detto però, Eternit è il come della ditta belga più famosa per la sua distribuzione ed il suo impiego, il materiale è correttamente chiamato amianto, spesso chiamato, appunto, Eternit.

Perché e quando l’amianto può essere pericoloso?

I manufatti in amianto sono realizzati con una matrice di cemento rinforzata da fibre di amianto. L’amianto è una sostanza altamente tossica e gravemente nociva per la salute umana, a causa delle polveri sottili che sprigiona. Inalate per lungo termine, le polveri di amianto, sono cancerogene e possono condurre ad una malattia polmonare cronica, che può sfociare in tumori della pleura e dei bronchi.

La pericolosità dell’amianto è stata resa nota già dai primi anni ‘60. La produzione dell’amianto in tutto il mondo, però, è proseguita fino agli anni ‘80 ed in molti Paesi del mondo è ancora in uso oggi.
In Italia la Legge n. 257 del 27 Marzo 1992 vieta la produzione, estrazione, commercializzazione ed importazione di qualunque prodotto contenete amianto, ma non ne impone la rimozione laddove sia ancora presente, perché se non risulta deteriorato esso può essere trattato preventivamente per evitarne la dispersione. Il problema non è quindi risolto ed una buona percentuale di materiale installato fino agli anni ‘80 rimane ancora in opera.

Quando è necessario rimuovere l’amianto?

La rimozione amianto a Perugia e la bonifica dei manufatti in amianto è obbligatoria quando il materiale è danneggiato. Nei casi in cui i manufatti in fibra di cemento siano deteriorati vanno incapsulati e smaltiti con procedure e trattamenti specifici. Se i manufatti si presentano in ottime condizioni di conservazione, non vi è obbligo di smaltimento del materiale, ma il suo stato va continuamente monitorato. 

La città di Perugia e lo smaltimento amianto amianto

Creata da professionisti operativi sul mercato da molto tempo, ci siamo specializzati nella realizzazione di opere di rimozione, bonifica e smaltimento amianto a Perugia. Per merito della grande competenza acquisita sul campo, proponiamo soluzioni avanzate ed efficaci nella bonifica dei materiali da costruzione in cemento amianto.
Offriamo alla clientela servizi specializzati con personale qualificato che proponiamo e mettiamo in pratica la miglior soluzione tecnico-economica per la bonifica dell’amianto e poi la nuova copertura, sia in contesti industriali sia privati.